Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Caos plusvalenze, luce rossa sull’affare Osimhen: la reazione del Napoli

(Getty Images)

Il Napoli è assolutamente sereno, la notizia della comunicazione della Covisoc sulle plusvalenze dubbie ha lasciato indifferenti

Domenico D'Ausilio

L'edizione odierna de Il Mattino si sofferma sulla reazione del Napoli dopo la notizia del possibile deferimento per alcune plusvalenze dubbie legate all'operazione Osimhen.

Caos plusvalenze, la reazione del Napoli

 (Getty Images)

La Covisoc, la Corte dei conti del calcio, ha segnalato alla procura federale 62 operazioni anomale. E di queste ben 42 sono trasferimenti che vedono coinvolti la Juventus. Ma tra questi affari su cui si è accesso una luce rossa, c'è anche quello che ha portato Osimhen al Napoli, perché nell'operazione sono stati inserite le cessioni al Lille di Karnezis (valutato 5,13 milioni di euro ma una sola presenza lo scorso anno in Coppa di Francia), Claudio Manzi (4 milioni ma poi girato in prestito dai transalpini prima alla Fermana e poi alla Turris), Ciro Palmieri (7 milioni, prima alla Fermana e oggi è alla Nocerina) e Liguori (4 milioni, poi è andato alla Fermana, al Lecco e oggi è all'Afragolese). La procura guidata da Chiné ha aperto, così, un fascicolo. Il Napoli è assolutamente sereno, la notizia della comunicazione della Covisoc ha lasciato indifferenti. Non è la prima volta che la giustizia sportiva prova a entrare a gamba tesa. Di tanto in tanto lo ha fatto. Lo fece anche la magistratura ordinaria, con Milan e Inter, mettendo in discussione i bilanci del 2003 proprio alla luce di queste presunte plusvalenze fittizie. Risultato: tutti assolti perché il fatto non costituisce reato.