Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Dall’Inghilterra, Bird: “Sarà dura per il Napoli, il Leicester non vince da ottobre”

LEICESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 16: Wilfred Ndidi of Leicester City controls the ball whilst under pressure from Piotr Zielinski of SSC Napoli during the UEFA Europa League group C match between Leicester City and SSC Napoli at The King Power Stadium on September 16, 2021 in Leicester, England. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Il parere di Sheridan Bird, giornalista inglese, sulla gara tra Napoli e Leicester

Mattia Fele

Il giornalista inglese Sheridan Bird ha parlato dell'imminente gara tra gli azzurri di Spalletti e il Leicester. Di seguito le sue dichiarazioni a Radio Marte.

Dall'Inghilterra, Bird: "Leicester? Sarà dura per il Napoli, gli inglesi vogliono vincere"

  (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Sheridan Bird, giornalista:

"Leicester? Partita molto importante per loro perché non sta andando molto bene in Premier League, non vince da fine ottobre e fa tanti errori in difesa. Sta diventando una stagione piuttosto deludente. L'Europa League potrebbe essere uno squarcio di sole. Domani il Leicester sarà un animale pericoloso. Il prossimo passo per il Leicester dovrebbe essere la vittoria di una coppa continentale. Ha vinto campionato e coppe casalinghe, sarebbe un sogno vincere in Europa. La partita è molto importante, ovviamente Spalletti ne sarà consapevole. Vedo una partita molto tosta per il Napoli che non è al massimo della sua forma purtroppo".

Sul Napoli in Inghilterra

"Cosa si dice in Inghilterra del Napoli? Si parla di una squadra che, con tutti i titolari, è molto forte. Si sa però che la rosa non è straforte e ovviamente qualsiasi squadra se perde Anguissa e Osimhen diventa dura. In Inghilterra rimpiangono Anguissa? A volte, nonostante la sua età, giocava molto bene, altre volte meno. Ma meno male che il Napoli ha visto solo l'Anguissa forte e questo è bello".

Su Osimhen

"Osimhen? Il suo problema è che spesso perde tante partite per gli infortuni, non è colpa sua ma le squadre della Premier vorranno vederlo fare una stagione senza problemi fisici per poi eventualmente dare un assalto".

Su Koulibaly

"Koulibaly interessa alle squadre di Premier? Non come una volta. Prima del COVID-19 il Manchester United poteva pagare tantissimo per lui, adesso non si sa, non spendono più come prima. Resta sempre un nome su cui c'è sempre tanto rispetto. Vardy è un po' spuntato? Come tutti noi è un po' più stagionato, la vita è così".