Chiariello contro Borriello: "Dovrebbe tacere, gli piace il protagonismo"

Il noto giornalista critico con l'Assessore allo Sport del Comune di Napoli

 
Chiariello

VENERDÌ 13 SETTEMBRE 2019 ORE 10:55

Nel corso di Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello si è soffermato sulle polemiche di questi giorni riguardanti i lavori di ristrutturazione del San Paolo:

"Ancelotti ha visto immagini che gli hanno fatto pensare ad una consegna non in tempo, una sensazione di disastro. Ancelotti è uno che ha vissuto gli spogliatoi più importanti d'Europa e vive a Vancouver, una delle città più organizzate e vivibili al mondo. Quello che non mi piace è la solita diatriba Napoli-Borriello. Io inviterei Ciro Borriello a imparare a tacere. Quelli più colpiti, De Martino il resp. Aru, Basile resp. Universiadi e De Luca, avrebbero potuto rispondere in modo più duro ma si sono solo mostrati dispiaciuti. De Magistris s'è sfilato dicendo che non lo riguarda. Borriello si mette a fare dichiarazioni che sono pronti da 2 settimane, dicendo che il Napoli ha voluto rinviare le gare, disse questo ma la consegna è per domani. Come facevate ad essere pronti? E' un ragazzo eccezionale, ma gli piace il protagonismo e fa errori gravi anche lui, oltre la società che non doveva fare un comunicato a firma allenatore."