Udinese, Carnevale: "De Paul vuole giocare la Champions, Lasagna piace al Napoli"

Il responsabile dell'area scouting dell'Udinese, Andrea Carnevale, è intervenuto a Radio Marte.

 
Udinese

VENERDÌ 12 LUGLIO 2019 ORE 14:02

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Andrea Carnevale, responsabile dell’area scouting dell’Udinese.

Manolas migliora la difesa del Napoli perchè Albiol ha disputato 5 campionati straordinari, ma Manolas ha più spessore fisico, è un difensore da campo internazionale e la coppia Manolas-Koulibaly è una delle migliori d’Italia e forse anche d’Europa.

De Paul è un numero 10, un talento cristallino, è più agonistico del classico 10 perché ha anche resistenza fisica: gioca 90 minuti con determinazione e deve solo essere più incisivo sotto porta. De Paul ha una facilità del dribbling, nel portare palla e nel mettere il compagno sotto porta incredibile e chiunque lo prende, farà un affare. È un giocatore da Napoli e da grande squadra. L’Udinese non gioca la Champions, de Paul vorrebbe giocarla e lo merita. Poi, se dovesse restare in Friuli sarei contento, ma il mercato incombe. Io ho fatto più o meno lo stesso percorso di De Paul: sono cresciuto all’Udinese e poi arrivai a Napoli perché volevo vincere e mi auguro che anche lui possa pensarla così.


La Juve ha ancora un vantaggio, ma il Napoli si è migliorato. Di Lorenzo è un ragazzo di prospettiva mi intriga molto Manolas e se dovesse arrivare James, il Napoli può puntare allo scudetto.

William Troost-Ekong diventerà fortissimo. Agli stranieri diamo sempre un po' di tempo, ma lui sta bruciando le tappe. Abbiamo preso anche Becao che farà parlare di sé nei prossimi anni.

Lasagna è un attaccante di profondità ed è una caratteristica che manca al Napoli, ma non sto dicendo che vestirà l’azzurro. So che piace a Giuntoli e credo che Lasagna esploderà come è accaduto a Pavoletti".