Entella, il presidente: "Napoli interessato a Mota Carvalho, ma ci sono altre squadre"

Entella, ha parlato il presidente a Radio Crc

 
Entella

GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2019 ORE 12:38

Antonio Gozzi, presidente della Virtus Entella, ha parlato ai microfoni di Radio Crc in merito alla sua squadra. Ecco di seguito quanto è stato evidenziato: “Siamo stati tutti veramente bravi a tramutare la frustrazione di quell'assurda situazione di non-gioco fino a novembre in forza agonistica che ha pagato, nonostante le difficoltà. Nel mese di marzo, che è uno dei mesi cruciali, abbiamo giocato 9 partite in 27 giorni. L'Entella un po' di calo l'ha avuto, ma sfido qualsiasi club a fare un tour de force del genere e restare super competitivo, poi ci è andata bene e siamo riusciti a passare avanti al Vicenza, altro avversario molto importante come il Pisa".

Per la prossima stagione - "Vogliamo tenere la categoria. Dalle nostre parti si tengono saldi i piedi per terra, quindi l'obiettivo per noi è quello di mantenere la categoria, giocare in Serie B è come giocare sempre la Champions. Cerchiamo di costruire pian piano, soprattutto partendo dal settore giovanile che ha sempre sfornato talenti, uno su tutti Zaniolo. Abbiamo avuto la fortuna di avere Ciccio Caputo, un giocatore che ha avuto una carriera meno brillante di quella che sarebbe potuta essere, date le sue doti. E' venuto fuori tardi, ma fare 16 gol in Serie A, in una squadra come l'Empoli che purtroppo è retrocessa, la dice lunga sull'importanza del giocatore".


Dany Mota Carvalho - "Può fare la differenza, quindi una delle possibilità è tenerlo per far bene anche in Serie B. Ha grandi doti tecniche, un grande potenziale. E' un ragazzo che dopo un po' di problemi di inserimento, ha avuto una grossa maturazione e sono certo farà molto bene. C'è un interessamento del Napoli, come tutti i grandi club va preso in seria considerazione, bisogna capire quale sarà il suo futuro, cosa vuole fare il ragazzo. Per esperienza, so che i calciatori non si possono forzare più di tanto, naturalmente per noi è una risorsa, avendo un grande potenziale, potrebbe essere una risorsa che può andare in un grande club".

Concorrenza sfrenata - "Ce l'ha chiesto anche la Juve, ma anche altre squadre di Serie A sono interessate. Tra Napoli ed Entella ci sono ottimi rapporti, una stima reciproca che conta molto. Giocatori in prestito dal Napoli? Se sono buoni giocatori, li vorremmo sicuramente. Non sono ancora arrivate offerte ufficiali da parte del Napoli, ma ci sono manifestazioni di interesse. Probabilmente il Napoli è più avanti. Un sogno? Non scopro mai le carte, ho qualche sogno, ma in pieno mercato, non posso parlare”.