Zazzaroni: "Insigne può partire per 80 milioni. James Rodriguez per il salto di qualità"

Il giornalista Ivan Zazzaroni è intervenuto ai microfoni di Radio Marte per commentare la prestazione di Insigne in Nazionale

 
zazzaroni

MERCOLEDÌ 12 GIUGNO 2019 ORE 19:54

Ivan Zazzaroni, giornalista e direttore del Corriere dello Sport, è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Marte. Ecco le sue principali dichiarazioni, focus su Lorenzo Insigne: "Finalmente grande Insigne in Nazionale, un gol bellissimo, il secondo consecutivo. Le scelte di Mancini hanno evidenziato l'adattabilità al ruolo di esterno sinistro, come nel Napoli di Sarri e con Zeman in passato. Il centrocampo dell'Italia predilige il palleggio, con Barella, Verratti e Jorginho: questo aiuta Insigne ad arrivare più lucido in zona gol. Lorenzo sarà un giocatore centrale anche nel Napoli, è un punto fermo, il capitano e nessuno spende i soldi che chiede De Laurentiis tra l'altro. Per costruire una grande squadra, servono tanti calciatori forti poi è un problema di Ancelotti metterli in campo. 70-80 milioni? Il Napoli potrebbe venderlo. L'unico calciatore necessario e senza alternativa al Napoli è Koulibaly."


Calciomercato Napoli, le ultime di Zazzaroni

"Lukaku per Milik? Il belga è destinato all'Inter, ma una punta fisica serve. Lozano? Ci sono dei freni, Raiola non ha una grande voglia di darlo al Napoli dove gioca Insigne. Parliamo di un calciatore capace di strafare calcio, deve solo imparare a gestire la pressione. James Rodriguez ti garantisce tasso tecnico ed esperienza, oltre che caratura internazionale: il colombiano te le dà, è uno da Real. Anche se Fabian sta raggiungendo questi livelli, così come Zielinski, il Napoli deve alzare il livello”.