Mercato Napoli, tanti calciatori azzurri rientrano alla base dai prestiti: i dettagli

Tanti calciatori del Napoli rientrano in azzurro dopo essere stati girati in prestito

 
mercato

MERCOLEDÌ 12 GIUGNO 2019 ORE 9:39

L'edizione odierna del Corriere dello Sport dedica un ampio focus ai calciatori di proprietà del Napoli in prestito e che rientreranno in azzurro in questa sessione di mercato.

Portieri

Marfella, protagonista a Bari, spera di restare in Puglia. Contini ha diversi corteggiatori in Serie B dopo l’esperienza a Siena mentre Schaeper tornerà alla base, ma solo per ripartire, dopo il prestito alla Viterbese.

Difensori

Armando Anastasio ha convinto il Monza e, salvo sorprese, verrà riscattato dal club di Berlusconi e Galliani. Il reparto difensivo comprende anche Schiavi, terzino destro reduce dalla promozione in Serie B con la Juve Stabia, il polacco Lasicki (nelle ultime due stagioni al Wisla Plock e destinato a restare in patria) e D’Ignazio, di rientro dal prestito alla Samb.


Centrocampisti

Rientrerà alla base Machach, un giocatore di grande talento che quest’anno s’è diviso tra Carpi e Crotone e che, per imporsi, dovrà rivedere certi aspetti caratteriali. Antonio Romano, che godeva della stima di Benitez, ha disputato l’ultimo anno e mezzo alla Casertana e ora il futuro è in stand-by dato che la società campana ha recentemente rinnovato l’organigramma tecnico. Stagione da protagonista anche per Prezioso alla Vibonese, pochissimo spazio per Otranto tra Viterbese e, da gennaio, Fermana.

Attaccanti

Futuro in bilico per il brasiliano Leandrinho, che non ha lasciato il segno all’Atletico Mineiro, e per Alessio Zerbin, reduce dall’esperienza alla Viterbese. Nei prossimi giorni l’entourage del calciatore chiamerà il DS Giuntoli sperando di ricevere notizie positive: l’obiettivo del ragazzo, che ha compiuto vent’anni a marzo, è quello del salto di categoria. Ciciretti (25), due gol nella seconda parte di stagione ad Ascoli, è in attesa di novità, così come il talentuoso Bifulco (22), di ritorno dall’esperienza alla Ternana (6 gol) e destinato alla Serie B, e Russo (20), nell’ultima stagione all’Albissola.