Il San Paolo cambia volto, Borriello: «In 48 ore smontati tutti i sediolini»

 
Paolo

MARTEDÌ 21 MAGGIO 2019 ORE 22:03

«Tra due giorni tutti i vecchi sediolini dello stadio San Paolo saranno stati smontati, i lavori procedono molto rapidamente ora». Così l'assessore agli impianti sportivi del Comune di Napoli, Ciro Borriello, spiega l'accelerazione dei lavori allo stadio partenopeo in vista delle Universiadi. Dopo l'ultima partita di campionato in casa, lo stadio è ora proiettato verso il 3 luglio, quando ospiterà la cerimonia inaugurale delle Universiadi.

«Il montaggio dei nuovi sediolini - spiega Borriello - procede alla stessa velocità e mi dicono che per il 20 giugno sarà tutto pronto. I vecchi sediolini saranno stoccati in un'area sicura. Ci stiamo rivolgendo a una società che si occupa di crowdfounding e affideremo a loro la vendita delle vecchie sedie. Si partirà da un prezzo base e saranno aggiudicati all'offerta più alta, poi a seconda del ricavato vedremo se finanziare lavori alle palestre scolastiche nelle periferie o, se arrivasse una grande risposta in termini economici, potremmo costruire qualche campetto per i ragazzi della città». - lo riporta  Il Mattino.