Pedullà: "Insigne ha un futuro tutto da scrivere, prolungamento in standby"

Il giornalista di Sportitalia ha parlato del futuro di Insigne.

 
Pedullà

VENERD╠ 17 MAGGIO 2019 ORE 15:24

A Radio Marte nella trasmissione ôSi gonfia la reteö di Raffaele Auriemma Ŕ intervenuto Alfredo PedullÓ, giornalista:

"Quando devi cambiare 4 o 5 giocatori oppure l'allenatore, decidi di cambiare allenatore. E' accaduto questo alla Juventus e ci sarÓ da lavorare in queste ore, ma ci sono delle idee. Mihajlovic Ŕ stato sondato in passato, forse ad oggi non Ŕ tra i primi 4 nomi, ma tutto pu˛ succedere. Non escludo che la Juve possa chiedere ad Ancelotti di prendere il posto di Allegri, ma la vedo difficile. Guardiola non ha alzato la coppa al cielo nell'ultima esperienza, non Ŕ che prendendo Ronaldo e l'allenatore che lo ha allenato, poi matematicamente vinci la Champions.

La partita Insigne non Ŕ chiusa. Quando sbandieravano un rinnovo sicuro, la nostra posizione era un p˛ diversa perchŔ l'attaccante ha un contratto lungo e ricco e dopo un incontro tra le parti non vengono spazzate via le incertezze. Siamo in una fase di standby e magari tra 10 giorni si firmerÓ il prolungamento, ma non Ŕ in programma.


Almendra Ŕ il nome pi¨ caldo, lo abbiamo tirato fuori a dicembre perchŔ c'Ŕ accordo con l'entourage e sulla base di questo accordo il Napoli prova a strapparlo al Boca ad una cifra inferiore alla clausola.

Non ci saranno tutti i calciatori del Napoli a Dimaro, magari uno tra Mario Rui e Hysaj non ci sarÓ. L'anno scorso avresti potuto prendere anche i soldi della clausola per Hysaj, oggi invece, quanto offrono? Tutto dipenderÓ dal mercato.

Sarri non Ŕ detto che allenerÓ ancora il Chelsea. Ad oggi Ŕ pi¨ fuori che dentro, diciamo che Ŕ fuori per il 55%, ma aspettiamo perchŔ dopo Baku possono accadere un p˛ di cose e credo che se ci fossero le condizioni giuste, Hysaj potrÓ anche seguire Sarri".