Bianchi: "Il tifo azzurro ci aiutò tanto in Coppa Uefa. Non capisco questa disaffezione"

L'ex tecnico azzurro campione d'Italia nel 1987, ha commentato la vittoria della Coppa Uefa e la disaffezione del tifo napoletano.

 
Bianchi

VENERDÌ 17 MAGGIO 2019 ORE 14:49

Ai microfoni di Canale 21 durante "A Super Sport 21" l'ex mister azzurro, Ottavio Bianchi, ha commentato lo storico trionfo in Coppa Uefa a Stoccarda, dopo un 3-3 indimenticabile:

La gente di Napoli mai ci ha fatto mancare il loro immenso affetto, in quegli anni anche loro contribuirono tanto alle nostre vittorie. Non so cosa stia succedendo a questo pubblico meraviglioso, non ci sono più andato al San Paolo ma sentire che la gente si sta allontanando dalla squadra mi fa davvero specie. Me l'hanno raccontato in molti. Il segreto per vincere si racchiude nell'avere una buona società, calciatori pronti e un tecnico preparato. Noi vincemmo diversi trofei perchè eravamo una squadra affamata, piena di napoletani che sentivano la maglia come nessun'altro, questo eravamo noi. Questo sport a Napoli è anche un tema prettamente sociale: bisogna coinvolgere la gente, sennò comincia a sentire che l'affetto pian piano va scemando. Un vero peccato vedendo quanto amore possono dare i napoletani.