De Paola attacca: "Presidenti come De Laurentiis sono la rovina del nostro calcio, ecco perché"

Il giornalista Paolo De Paola ha parlato ai microfoni di Radio Crc

 
De Paola

MERCOLEDÌ 15 MAGGIO 2019 ORE 12:42

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC, è intervenuto Paolo De Paola, giornalista: "De Laurentiis non fa tesoro delle sue esperienze e non ha fatto nulla per il calcio italiano. Presidenti come lui sono la rovina del nostro calcio. E' necessario anche un cambiamento a livello dirigenziale. Lotito è arrivato a gestire i presidenti delle leghe, vede il calcio a modo suo, come se fosse un'impresa di pulizie. Non voglio presidenti stupidi ma ricchi ma presidenti che abbiano la dimensione del calcio. Se siamo in queste condizioni gran parte della colpa è loro, non rifonderei mai il calcio ripartendo da loro. Non c'è più quel manipolo di squadre che possono competere tra loro. Hanno costretto i tifosi a diventare amministratori, ad importarsi dei bilanci. Non è mai successa una cosa del genere. Il Napoli, arrivando ormai sempre al secondo posto, non può evitare di fare il salto di qualità che lo porterebbe a competere a grandi livelli. Significa arrendersi alla competitività".