Anastasio: "Insigne si carichi la squadra sulle spalle, il San Paolo sarà una carta in più"

Le considerazioni di Anastasio, cantante e tifoso del Napoli, prima del match contro l'Arsenal

 
Anastasio

MARTEDÌ 16 APRILE 2019 ORE 13:58

A Radio Marte, nel corso di 'Marte Sport Live', è intervenuto il cantante Anastasio, grande tifoso del Napoli: Spero nelle rimonta con l'Arsenal, il San Paolo è una carta in più da giocare: il primo tempo dell'andata non si vedeva dai tempi di Benitez. Ogni squadra ha bisogno di un condottiero e il Napoli ne ha persi due: Sarri e Hamsik. Spero che Insigne si carichi la squadra sulle spalle, Raiola a parte: credo molto in lui, è il mio calciatore preferito. Ha gli attributi e deve usarli. Finale Chelsea-Napoli? Un sogno, sarei contento a prescindere dal vincitore. Canzone per Ancelotti? Io non scrivo canzoni per il Napoli, ma l'ho fatta per Sarri: Ancelotti non ha la poesia di Sarri. Koulibaly? Ci ho sempre creduto, sin dalla prima partita col Napoli.