FIGC, Gravina su Kessie-Bakayoko: "Atteggiamento indegno che va denunciato e punito"

Gravina è intervenuto con dure considerazioni sull'atteggiamento di Kessie e Bakayoko verso Acerbi

 
Gravina

LUNEDÌ 15 APRILE 2019 ORE 17:44

Gabriele Gravina, numero uno della FIGC, a GR Parlamento è intervenuto nel merito della questione Kessie-Bakayoko e la provocazione rivolta ad Acerbi dopo Milan-Lazio.

Di seguito le considerazioni del presidente: "Quello che è avvenuto a San Siro è un atteggiamento irriguardoso e, come ha detto anche il sottosegretario Giorgetti, indegno, che va punito, denunciato e valutato secondo le violazioni delle norme e dei principi etici del nostro mondo. Ci sono state punzecchiature sui social e, come ha detto Gattuso, ci vorrebbero un po' meno social e un po' più lavoro. Dando la maglia e stringendo la maglia a questi calciatori ha dimostrato di voler chiudere ogni polemica, esibire la maglia come uno scalpo credo che generi qualche reazione antipatica che noi dobbiamo prevenire."