Mertens: "Se non battiamo l'Arsenal non meritiamo l'EL. Milik vero bomber, Fabian grande futuro"

Il calciatore azzurro, Dries Mertens, interviene ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli per parlare dei temi attuali, in vista anche della gara di domani contro l'Udinese

 
Mertens

SABATO 16 MARZO 2019 ORE 13:02

L'attaccante azzurro, Dries Mertens, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli durante la trasmissione di Radio Goal:

CRISI GOL - "Non è che non me ne frega nulla ma non sono nato come bomber, per me erano sempre più importanti gli assist o il lavoro per la squadra. Non sono come Arek Milik che ha fame di gol, che vive per far gol. Negli ultimi anni è cambiato qualcosa. Oggi mi annoia un po', ma passare il turno per me è molto più importante"

ARSENAL - "Se non vinci queste partite vuol dire che non meriti di vincere l'Europa League"

CHAMPIONS 2012/2013 - "La squadra è cresciuta molto, abbiamo perso e preso nuovi giocatori ma alcuni sono rimasti. Credo che siamo più forti di quel 2012/2013"


UDINESE - "Domani è una partita importante e bisogna vincere. Abbiamo perso troppo punti inutilmente. Abbiamo passato il turno in Europa, ma non possiamo gestire così il match perché altrimenti gli avversari prendono fiducia mentre devono aver paura di noi. Se hanno visto la nostra prestazione, avranno maggiore coraggio. Su questo aspetto dobbiamo crescere molto".

INSIGNE - "Sta un po' meglio di quanto avevamo pensato. C'è la sosta della Nazionale, può recuperare. Meglio che non vada in azzurro così può riposare. Abbiamo bisogno di lui"

FABIAN RUIZ - "Sono molto contento, era molto timido quando è arrivato e gli ho aperto un po' la testa (ride ndr). Credo che avrà realmente un grandissimo futuro"

DRIES COME UOMO - "Credo solo che il calcio per me è molto importante ma non è la cosa fondamentale. Sono dell'idea che bisogna sempre ridere, quando Tommaso (Starace, il magazziniere) mi porta il caffè e mi dona un sorriso, quello è l'importante"

SORTEGGIO - "Cosa ho pensato? L'abbiamo visto tutti insieme, sicuramente sarà difficile ma un po' come tutte le squadre rimaste. Nessuna era facile. Dobbiamo affrontarla con quella fiducia che ci ha permesso di fare grandi partite contro il Liverpool e il Paris Saint-Germain"

HAMSIK - "Marek ama Napoli. Ha fatto una scelta e bisogna rispettarla, sono molto contento per lui"

PRANZO - "Che alimentazione fa un giocatore? Mangiamo sempre pasta e mi dà un po' fastidio... dobbiamo mangiare molto riso e tutto molto pulito. A me non piace il pesce, preferisco la carne".