Shevchenko su Ancelotti: "E' stata la fortuna del mio Milan! Allenatore e amico, un uomo speciale"

Shevchenko ha ripercorso la sua epoca rossonera, riferendosi anche a Carlo Ancelotti

 
Shevchenko

SABATO 16 MARZO 2019 ORE 9:48

L'ex rossonero Andriy Shevchenko ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di DAZN in occasione del derby di domani sera, Milan-Inter.
L'attuale Ct della Nazionale ucraina ha ricordato commosso il passato al Milan con Carlo Ancelotti, oggi sulla panchina del Napoli:"Allenatore e amico, Carlo è una persona speciale. Avere un allenatore così è stata la fortuna nostra e del Milan, e anche per lui. Era bello avere rispetto l'uno per l'altro, avere un rapporto di amicizia. Cosa mi porto di lui ora che sono allenatore? Lui gestiva benissimo il rapporto coi calciatori, e significa molto perché si tratta di trovare una persona di cui ti puoi fidare e con cui condividere le cose. Non parlava tanto, ma giusto. Quando parlava, tu ascoltavi e lui ti spiegava le sue scelte".