Inler, l'ex agente: "Lo voleva la Juve ma scegliemmo Napoli. Spero di portare un altro calciatore"

Inler, l'ex agente: "Lo voleva la Juve ma scegliemmo Napoli. Spero di portare un altro calciatore"

 
Inler

MERCOLEDÌ 13 FEBBRAIO 2019 ORE 10:11

Sarà un match particolare quello di domani sera, tra lo Zurigo ed il Napoli in Europa League, per l'ex agente di Gokhan Inler, Dino Lamberti originario di Trentola Ducenta ma da anni legato alla capitale svizzera per lavoro. Raggiunto dai microfoni del Corriere dello Sport, ha raccontato quali sono le sue emozioni ed è tornato a parlare della trattativa con i partenopei per il centrocampista svizzero.

"Una partita molto particolare anche perchè un giocatore della mia agenzia sarà probabilmente titolare in campo con la maglia dello Zurigo. Diciamo che per questa sfida farà il tifo per lui e per il Napoli. Come negarlo?

Affare Inler? Ricordo che venni in città molti mesi prima della fine della trattativa per fare un sopralluogo: mi innamorai all'istante. Napoli è unica, appena posso parto: Un babà sul Lungomare, la spremuta di limone del mio amico Claudio a via Chiaia, un giro a Capri. Lo vole anche la Juve ma scegliemmo Napoli. Spero di portare un altro calciatore, un giorno.


De Laurentiis? Vorrei salutarlo prima della partita, al massimo lo vedrà allo stadio. E' un grande presidente. Hamsik? Ha fatto una scelta di vita: ma anche se va in Cina, con il cuore sarà per sempre azzurro".