Chelsea, Sarri a rischio: ipotesi Zola ad interim

 
Sarri

LUNEDÌ 11 FEBBRAIO 2019 ORE 9:03

Lo 0-6 contro il Manchester City ha messo a forte rischio la panchina di Sarri al Chelsea. C'è l'ipotesi Zola ad interim, oltre a Simeone e Lampard.

Notte fonda per il Chelsea: all'Etihad Stadium il Manchester City stravince 6-0, ridimensionando e non poco la squadra di Maurizio Sarri, finito improvvisamente nell'occhio del ciclone dopo una prova da dimenticare.

Si è trattato di una delle sconfitte peggiori della storia dei 'Blues', quanto basta per scatenare l'ira social dei tifosi che hanno già lanciato l'hashtag #SarriOut, per nulla soddisfatti della debacle che ha visto i loro giocatori subire quattro reti in soli ventuno minuti nel primo tempo.

Come se non bastasse, al fischio finale Sarri non ha stretto la mano ad un attonito Guardiola, giustificandosi dicendo di non aver visto il collega spagnolo, essendo intento a dirigersi subito negli spogliatoi per sbollire la rabbia.


Inevitabile che la sua posizione lavorativa sia diventata a forte rischio: il Chelsea ha perso tutte le ultime quattro trasferte, senza segnare una rete e subendone la bellezza di tredici. Ruolino non proprio di una squadra costruita per la vittoria della Premier League.

Nel dopogara di Manchester, Sarri si è detto tranquillo, ammettendo che le sue preoccupazioni sono per lo più di natura tecnica.

"Esonero? Non so nulla, dovreste chiedere alla società. Mi preoccupano la prestazione e gli sbagli clamorosi commessi contro l'avversario peggiore. In settimana abbiamo lavorato bene, c'erano delle indicazioni positive. Poi il buio più totale dopo il primo goal preso".

Ai microfoni di 'Sky Sport', Sarri ha invece fatto riferimento allo scarso colloquio con il presidente Roman Abramovich.

"Questi sono ko pesanti, ripartire non sarà affatto facile. Il calcio però è fatto anche di questo. Al termine del primo tempo ho detto ai ragazzi che se avessimo reagito saremmo tornati più forti di prima. Abramovich? Se si facesse sentire sarei contento, visto che non lo fa mai. Non so però cosa aspettarmi".

E dall'oligarca russo ci si può attendere proprio di tutto, anche l'esonero. Come riferito da 'La Gazzetta dello Sport', spunta infatti l'ipotesi di vedere il vice Gianfranco Zola ad interim sulla panchina: per il futuro, prendono quota le piste che portano a Diego Simeone e a Frank Lampard. Il 'Sarri ball' sembra essere già ai titoli di coda. Goal.