Inter, l'ad Antonello: "Abbiamo subito preso le distanze da quanto avvenuto lo scorso 26 dicembre"

Le parole dell'amministratore delegato dell'Inter, Alessandro Antonello, sul razzismo e sulle iniziative del club nerazzurro

 
Inter

MERCOLEDÌ 23 GENNAIO 2019 ORE 21:31

L'amministratore delegato dell'Inter, Alessandro Antonello, ha rilasciato alcune dichiarazioni al portale flofc.com. Ecco le sue parole: "Il club ha preso subito le distanze da quanto successo lo scorso 26 dicembre da parte di alcuni tifosi irrispettosi. Abbiamo deciso subito il giorno dopo che dovevamo prendere le distanze e fare qualcosa per quanto successo, contro ogni forma di discriminazione. Speriamo che la nostra campagna anti-discriminatoria possa lanciare un bel messaggio in tutta Italia e mettere a tacere quella piccola percentuale di razzismo che c'è ancora, dobbiamo sradicare ogni forma di discriminazione su un campo di calcio. Chisura dello stadio? Siamo favorevoli se la cosa può risolvere il problema, che però è ben più grave e non avviene solo a San Siro quando gioca l'Inter. Con la campagnia del <> vogliamo educare le nuove generazioni".
REDAZIONE