Sassuolo, De Zerbi: "A Napoli per passare il turno nonostante gli infortuni. Dobbiamo ripartire dopo i KO"

Le parole dell'allenatore del Sassuolo, Roberto De Zerbi, intervenuto questa mattina in conferenza stampa per presentare la sfida di domani contro il Napoli

 
Sassuolo

SABATO 12 GENNAIO 2019 ORE 13:15

L'allenatore del Sassuolo, Roberto De Zerbi, è intervenuto questa mattina in conferenza stampa per presentare la sfida di domani contro il Napoli, valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Ecco le sue principali parole: "Si parte con lo spirito di giocarci la qualificazione in Coppa contro una squadra molto forte. Nelle ultime partite del 2018 abbiamo pagato le tre gare ravvicinate contro avversari di spessore. Non meritavamo di chiudere l'anno così, i giorni di stacco sono stati pesanti. Questo vuol dire che c'è ancora tanto da lavorare per tutti, si vince e si perde insieme. Dobbiamo reagire senza fare tragedie, per fortuna alleno ragazzi per bene".

INFORTUNI - "Marlon ha un problema non lieve, starà fuori parecchio ma non so dirvi quanto. Ferrari spero di riaverlo contro l'Inter, anche Di Francesco e Adjapong non ci saranno. Abbiamo giocatori affidabili come Peluso, Magnani, Rogerio, Dell'Orco e Lirola".


NAPOLI - "Siamo tornati a lavorare prima degli altri perché domani vogliamo fare bene, l'abbiamo fatto con quel intento lì. Sappiamo che affronteremo la seconda forza del campionato, ma andremo lì per provare a passare il turno, altrimenti meglio restare a casa".

MERCATO - "Non mi infastidisce, fa parte del gioco. Chi non ha fatto bene in estate, fa mercato a gennaio. Noi abbiamo giocatori giovani e forti. Credo che faremo alcuni acquisti mirati a causa degli infortuni".