Collovati: "Il Napoli è migliorabile. A Genoa preferiscono Kouamé a Piatek, ecco perché"

Fulvio Collovati, ex difensore dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Napoli Magazine Live

 
Collovati

VENERDÌ 11 GENNAIO 2019 ORE 10:50

Fulvio Collovati, ex difensore dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Napoli Magazine Live. Ecco le sue dichiarazioni: “Innanzitutto, auguriamoci che il Napoli non si faccia tentare dalle lusinghe milionarie per i suoi gioielli, poi la rosa può essere migliorabile ed è anche auspicabile, ma è difficile trovare a buon mercato, elementi pari o migliori a quelli che già ci sono. Barella è il prospetto ideale per il Napoli, ovvero, giocatore giovane, già punto di riferimento della Nazionale, molto forte in prospettiva, abbastanza costoso. Io, sinceramente, punterei ad altro per fare il salto di qualità. Mi sono informato su Kouamè, avendolo visto all’opera poche volte, a Genova stravedono per questo ragazzo, anche più di Piatek che sta segnando tanti gol. È un giocatore “ovunque”, atipico, che può ricoprire diversi ruoli, che dà tanto fastidio agli avversari, ma vale lo stesso discorso per Barella. Ripeto, preferisco giocatori alla Koulibaly, uno dei tre migliori centrali al mondo per come interpreta il ruolo e per come riesce ad essere importante per la squadra non solo in fase di contenimento, quello sì che vale tanto. Ho vissuto in prima persona la gara contro l’Inter perché ero lì a commentarla, posso soltanto dire che è inaudito continuare ad offendere una persona solo perché ha il colore della pelle diverso dal tuo. Fuori dagli stadi questi imbecilli incivili e farà bene il Napoli, se alla prossima manifestazione di inciviltà, si fermerà. Spero di non assistere più a quanto ho assistito a Santo Stefano”.