Frosinone, Ciano: "Se segno non esulto, in casa sarà un piccolo derby. Ecco il nostro piano"

Camilllo Ciano, attaccante del Frosinone, ha parlato ai microfoni de Il Mattino

 
Ciano

GIOVEDÌ 6 DICEMBRE 2018 ORE 9:56

Camilllo Ciano, attaccante del Frosinone, ha parlato ai microfoni de Il Mattino. Ecco le sue dichiarazioni:

"Vivo questa settimana con tranquillità sapendo di andare a giocare in uno stadio dove ho sempre sognato di esordire. Allo stesso tempo, però, sono contento di affrontare una delle squadre migliori del campionato. L'ultima volta che sono stato al San Paolo facevo il raccattapalle. Sarà una sensazione bellissima ritrovare Lorenzo Insigne sabato. Abbiamo passato tanti momenti insieme e sopratutto ci siamo divertiti tanto. Vedere dove è arrivato è una bella cosa e sono contento per lui, per fortuna giochiamo sulle corsie opposte. Le punizioni all'epoca a destra le calcio io, a sinistra le calciava lui. Non c'è mai stata rivalità tra noi. Gli chiederò sicuramente di scambiare la maglia.


In casa sarà un piccolo derby. Onestamente non so per chi tiferanno, se per me oppure per il Napoli. Ma non voglio neanche saperlo. In caso di gol non esulto; verremo a Napoli per fare la nostra partita sapendo di giocare contro una squadra fortissima.

Cercheremo di fare quanti più punti possibile. Sarà dura ma nulla è scontato. Mi fa piacere vedere le partite degli azzurri perché il Napoli è anche la squadra che gioca meglio in questo campionato. Per un attaccante come me è un piacere vedere la facilità con la quale arrivano a fare gol. Personalmente vado in campo sempre con la stessa mentalità e quando scendo in campo non penso più a nulla.

Contro la Juventus abbiamo fatto una partita andando a tremila, non gli lasciavamo troppo spazio e solo quando siamo crollati è venuta fuori la loro qualità. Quella bianconera, insieme alla Roma, è la squadra che mi ha impressionato di più. Certo, giocare contro Ronaldo fa un certo effetto: è bello affrontare un giocatore che da tanti anni è il più forte al mondo, è una grande soddisfazione.

La partita che il Napoli ha pareggiato con il Chievo? Stiamo iniziando a vederla proprio in questi giorni. Dobbiamo cercare di stare compatti e uniti e poi sfruttare le pochissime occasioni che ci verranno concesse per fare male. Prepareremo questa partita come tutte le altre, cercando di giocare la palla e limitando il possesso del Napoli".