Genoa, Juric: "Il maltempo ci ha penalizzato. Telefonata con Preziosi? Ma che ca**o vuoi?!"

Ecco le parole di Ivan Juric in conferenza stampa

 
Juric

Ivan Juric, allenatore del Genoa, ha parlato in conferenza stampa dopo la sconfitta con il Napoli. Ecco le sue dichiarazioni:

Sulla gara: "Penso che la mia squadra ha fatto tutto quello che volevo, tante cose positive contro una squadra fortissima. Abbiamo concesso poco e niente. L'acqua ha limitato noi nel ripartire. Quando ripartivamo eravamo pericolosi, anche sull'1-1. Perdere così come col Milan, poi oggi su una punizione innocua, brucia molto".

Sugli errori: "Partita preparata bene, non cambierei nulla ma ci sono cose da migliorare e sulle quali dobbiamo lavorare. Alterniamo grandi momenti di aggressione. Abbiamo fatti buone partite, le ultime, tranne con l'Inter".

Sul Derby: "Spero che i ragazzi siano consapevoli delle prestazioni. Devono tenere la testa libera".


Sull'autogol di Biraschi: "Forse lui chiedeva il fallo. Io mi sono arrabbiato per il fallo di Bessa. La mia sensazione dalla panchina era che questa partita non la perdevamo mai".

Sugli applausi: "Ci vogliono i punti. La squadra ha fatto una grandissima prestazione. Tante cose positive ma ha raccolto poco nelle ultime partite. C'è gente che si fa il culo è normale che il pubblico applauda".

Sul maltempo: "Era uno a zero per noi, poi con l'acqua la palla si fermava e non siamo più ripartiti. Analizzando la partita mi girano le scatole. Se ho sentito il presidente? Ma che ca**o di domanda fai? Ma lasciate stare. Ma che ca**o vuoi?!".

REDAZIONE