Karnezis: "Il portiere dev'essere pazzo, amarezza per il PSG. Sogno Champions League, abbiamo un obiettivo"

Il portiere del Napoli Orestis Karnezis è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss. Ecco le sue parole

 
karnezis

Il portiere azzurro Orestis Karnezis ha raccontato il suo trasferimento estivo al Napoli e le emozioni provate al momento della scelta: "Venire qui è un grande onore e una grande soddisfazione. Napoli è una grande squadra, non vedevo l'ora di iniziare.

La partita col PSG non la dimentico, - afferma ai microfoni di Radio Kiss Kiss -ma resta anche un pizzico di rammarico. Potevamo fare qualcosa vista la ripresa ma pareggio è risultato importante
. La Champions League è un sogno. L’obiettivo è passare il girone. Non era un gruppo facile ma faremo di tutto per passare. Per fare il portiere bisogna essere pazzi! Non è facile come ruolo, se subisci gol è sempre colpa tua. Ci vuole uno stomaco tosto".


Su Meret: "Alex ha molto talento e in prospettiva ha tutte le capacità fisiche e tecniche per fare un’ottima carriera. Tornerà al più presto per dimostrare la sua qualità".

Sul gruppo: "Per la squadra è un buon segnale avere tre portieri. Siamo tutti pronti a dare una mano. Due di esperienza come me e Ospina e poi un grande talento come Meret. Abbiamo una squadra di grande qualità con giocatori che possono segnare in qualsiasi momento. Siamo contenti di avere attaccanti in grado di segnare sempre".

Sulla prossima gara: "Il Genoa è una squadra temibile soprattutto nel loro Stadio. Noi dobbiamo dimenticare la serata col PSG e pensare a questa gara importante per il nostro futuro".

Su Allan: "Sono contento per lui. Già da Udine aveva le qualità per fare grandi cose. Anche qua ha dimostrato il suo valore e la convocazione col Brasile non è un caso".

REDAZIONE


Foto: @SSCN