Toni: "Milik è l'ariete che serve. Badelj? Per questa piazza mi immagino un nome gigantesco..."

Toni: "Milik è l'ariete che serve. Badelj? Per questa piazza mi immagino un nome gigantesco..." ecco quanto dichiarato

 
Toni

Luca Toni, attaccante e campione del mondo nel 2006, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

MANCINI - "A me piace. E' un nome di valore, di qualità ma è chiaro che alla fine in campo ci vanno i giocatori e non l'allenatore"

MONDIALE - "Mi piacerebbe che quest'anno sia quello dell'Argentina, perché c'è anche il grandissimo campione Leo Messi e potrebbe anche essere la sua ultima opportunità e sarebbe un peccato se un giocatore del suo calibro non vincesse un Mondiale"

ANCELOTTI - "Un grandissimo colpo di De Laurentiis. Ha portato un tecnico che ha vinto ovunque e dunque il Napoli ha grandissime possibilità di vincere"

SARRI - "L'unica cosa che non ho condiviso è stato l'abbandono dell'Europa League, per il resto io l'ho amato assolutamente, in tutto e per tutto"


MILIK - "Secondo me è un grande centravanti, ha tutte le possibilità di ripartire e di far bene. Credo che al Napoli sia mancato un ariete! Potrebbe un'opzione in più per Ancelotti perché per vincere servono anche le vittorie sporche"

BADELJ - "E' un bel giocatore, a Napoli mi piacerebbe però un grandissimo nome. Il club azzurro è una piazza importante e necessita di un nome roboante"

REDAZIONE

 ACCEDI QUI per visualizzare i commenti

ACCEDI all'area riservata per visualizzare i commenti