Napoli, Mertens: “Ringrazio l’Anderlecht: non pensavo di arrivare a questi livelli"

 
Mertens

Napoli, Mertens: 'Ringrazio l’Anderlecht: non pensavo di arrivare a questi livelli'

Napoli Mertens Anderlecht | Napoli, Mertens: 'Ringrazio l’Anderlecht: non pensavo di arrivare a questi livelli'. L’attaccante belga del Napoli Dries Mertens ha rilasciato un’intervista al portale belga RTBF parlando dei suoi primi passi nel calcio: 'Voglio ringraziare l’Anderlecht, sono stato lì dagli 11 ai 18 anni, il club mi ha regalato la più bella giovinezza. Giocando in una squadra come quella quando sei giovane, riesci ad imparare tanto. Non avrei pensato arrivare a questi livelli, credevo di restare nelle serie minori come mio padre, e poi fare un lavoro vicino al calcio come l’insegnante di ginnastica. L’Anderlecht fece scelte diverse rispetto a me, non ero ancora pronto e quindi fece bene'.



Compagni in Nazionale

L’attaccante si sofferma poi sui suoi compagni di nazionale: 'Il più tecnico? Tutti pensano ad Hazard, invece io dico Vertonghen. Lukaku? E’ migliorato molto, tutti ridono del suo modo di controllare il pallone, ma alla fine dell’allenamento continua a lavorare, lo rispetto molto per questo'. Calciomercato24.

 ACCEDI QUI per visualizzare i commenti

ACCEDI all'area riservata per visualizzare i commenti