Euro 2020, la Uefa valuta una nuova idea: è previsto l’allargamento delle rose delle squadre

di Edoardo Riccio

Dopo il rinvio dello scorso anno, Euro 2020 è ormai alle porte con delle novità pronte a diversificare la competizione rispetto alle altre edizioni. Secondo quanto riportato dalla BBC, la Uefa, infatti, starebbe valutando l’ipotesi di ampliare le rose delle nazionali partecipanti alla fase finale del torneo. Il Covid non è ancora sparito e i pericoli del virus sono costantemente dietro l’angolo.

Euro 2020, avanza una nuova idea: si va verso l’allargamento delle rose

insigne bulgaria italia
(Getty Images)

Nella giornata di ieri, è stato reso ufficiale, inoltre, anche la possibilità di disposizione dei cinque cambi durante il corso della gara. Avanza, dunque, questa ipotesi per assicurare una maggiore rotazione tra i calciatori. Attualmente il numero dei convocati è fermo a 23, ma diversi allenatori sono concordi nell’approvare la possibilità di convocare più giocatori. Anche il ct dell’Italia, Roberto Mancini, si è espresso a riguardo: “Può capitare che, durante il torneo, qualcuno prenda il virus. Poi, diventa difficile andare a cercare altri giocatori. Anche perché sarebbero in vacanza“.

SECUICI SU TWITTER 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy