Roma, El Shaarawy: «Ranieri ha trasmesso positività alla squadra»

 

19:25 - GIOVEDÌ 14 MARZO 2019

ROMA - Nove gol in campionato, ma soprattutto la continuità. È una delle migliori stagioni di Stephan El Shaarawy per reti realizzate e rendimento di alto livello. «Nove di Roma Tv -. Ma la cosa principale per me è la continuità nelle prestazioni che è quella che mi mancava tanto, per questo sono contento. Ho giocato di più e ho una condizione fisica maggiore adesso. Però mancano ancora due mesi e bisogna stare concentrati e cercare di fare il meglio per me stesso e per la squadra».

La partita di lunedì scorso contro l'Empoli è stata la prima di Claudio Ranieri sulla panchina della Roma. Tre punti, un gol di El Shaarawy e un modo diverso di approcciare alla gara: «Ranieri ha grande esperienza, ha avuto un impatto positivo, ha trasmesso tanta positività alla squadra e abbiamo cambiato il modo di interpretare la partita, anche se il modulo è più o meno rimasto lo stesso, da 4-2-3-1 a 4-4-1-1. È cambiato il modo di giocare, ha dato indicazioni diverse da quelle che dava Di Francesco, è un allenatore che ci ha stimolato subito, che fa della grinta e della cattiveria la sua filosofia. Lo abbiamo seguito e abbiamo portato a casa la vittoria».


El Shaarawy adesso deve trasmettere continuità anche alla sua squadra. Sabato contro la Spal i giallorossi cercheranno la seconda vittoria consecutiva per rimanere agganciati al treno Champions: «C'è bisogno di una vittoria sabato. Non sarà facile perché loro vengono da due sconfitte ma sono in lotta per la salvezza quindi metteranno in campo tanta determinazione e tanta rabbia per portare a casa questa vittoria. Ci prepareremo al meglio e cercheremo di portare via i 3 punti».

Zaniolo e Coric cantano l'inno della Roma Corriere dello Sport.