Ligue 1: il Marsiglia rimonta il Dijon con Balotelli e Ocampos e sale al quarto posto

 

22:44 - VENERDÌ 8 FEBBRAIO 2019

DIGIONE (Francia) - Vittoria con rimonta per l'Olympique Marsiglia contro il Dijon per 1-2. Decisivi nella ripresa i gol di Balotelli e Ocampos che vanificano il vantaggio di Marie. Tre punti preziosi per l'OM che aggancia provvisoriamente il St.Etienne al quarto posto. I padroni di casa, invece, incassano il secondo ko di fila e restano a due punti dal terz'ultimo posto.

PAPERA MANDANDA - La prima occasione della partita se la procura Balotelli con un calcio di punizione di poco fuori. Al 17’ il vantaggio del Dijon favorito da Mandanda. Grave l’incertezza del portiere dell’OM che manca la presa su un tiro non irresistibile e favorisce il tap in di Marie. Il Marsiglia prova subito a reagire. C’è sempre Balotelli nelle manovre offensive della squadra di Garcia che, tuttavia, non riesce a impensierire eccessivamente la retroguardia dei padroni di casa. Anzi, è proprio il Dijon a sfiorare il raddoppio al 39’ con Said che impegna Mandanda con un tiro a giro sul secondo palo che, stavolta, il portiere respinge con efficacia.


BALOTELLI GUIDA LA RIMONTA - La buona partita di Balotelli viene premiata al 55’ con il gol del pareggio siglato dall’attaccante con una deviazione ravvicinata su assist di testa . Esultanza provocatoria di Super Mario che zittisce il pubblico di casa. Al 62’ altra incertezza di Mandanda che respinge, di nuovo, in maniera incerta. In una sfida difficile, ci vuole una prodezza per risolvere la contesa. La realizza Ocampos al 74’. L’argentino sfoggia tutto il suo talento nel doppio dribbling con cui si libera di due difensori prima di battere imparabilmente di potenza l’incolpevole Allain. L'1-2 anestetizza la sfida. L'OM controlla il vantaggio, sfiora la terza rete ma la gioia per la vittoria viene vanificata, in parte, dall'infortunio di Strootman che esce anticipatamente dal campo toccandosi l'inguine. Corriere dello Sport.