«Abidal dice no al trasferimento di Morata al Barcellona»

 

12:42 - VENERDÌ 11 GENNAIO 2019

ROMA - Abidal boccia il possibile trasferimento di Alvaro Morata al Barcellona. Il team manager dei blaugrana - secondo quanto riporta il quotidiano spagnolo Mundo Deportivo- avrebbe scartato l’ipotesi di acquistare l’attaccante spagnolo come vice Suarez. Il profilo cercato dalla società non corrisponde all’identikit di Alvaro Morata, calciatore le cui potenzialità non sono in discussione – a soli 26 anni ha già vestito le maglie di Real Madrid, Juventus e Chelsea e nelle ultime settimane è stato richiesto da Siviglia e Atletico Madrid- ma che nella sua ultima esperienza con i Blues ha steccato in diverse occasioni (24 gol in 72 presenze in tutte le competizioni, una media di un gol ogni tre partite).


LE RAGIONI DEL NO – Morata non passerà al Barcellona, sconfitto in Coppa del Re sul campo del Levante, per diverse ragioni. La prima è quella economica: il prestito per sei mesi costerebbe alle casse del club 5 milioni di euro, cifra alla quale bisogna aggiungere lo stipendio del calciatore. Il secondo motivo riguarda lo spazio che l’attaccante spagnolo riuscirebbe a ritagliarsi, visto che Suarez rimarrebbe la punta titolare tra gli 11 di Valverde. La terza ragione del no di Abidal per il trasferimento di Morata ai blaugrana, infine, consiste nel fatto che il club è alla ricerca di un giovane in grado di crescere al fianco del numero 9 uruguaiano (Luis Suarez) e non di un calciatore già affermato, che potrebbe destabilizzare l’ambiente in caso di poco utilizzo. Se a questo si aggiunge che il Chelsea la scorsa estate ha versato nelle case del Real Madrid 66 milioni di euro, l’esito della trattativa è facilmente deducibile. Corriere dello Sport.