Mourinho: «Non vado al Benfica. Real? Un grande onore»

 

17:42 - GIOVEDÌ 10 GENNAIO 2019

PORTOGALLO - José Mourinho è tornato a parlare dopo l'esonero dal Manchester United. Il tecnico lusitano è stato intervistato dal Correio do Manha e ha smentito le indiscrezioni su un immediato ritorno in panchina.

NIENTE DI VERO - Nessuna intenzione di tornare in Portogallo per lo Special One, accostato al Benfica: «Ho grande rispetto per il club e per il presidente, che si è rivelato un amico, ma al momento non c'è nessuna possibilità che io torni nel mio paese. Non sono un'opzione per il Benfica».

IPOTESI REAL - Oltre al Benfica, un'indiscrezione riportata dal Sun dava Mourinho nuovamente sulla panchina del Real Madrid, attualmente occupata da Solari. Con la perdurante crisi in Liga, il presidente Perez avrebbe pensato a un ritorno di Mou per risollevare le sorti della squadra, attualmente staccata di 10 punti dal Barcellona capolista. Un'ipotesi, quella del Real, smentita anch'essa da Mourinho: «È un grandissimo onore tornare in un club nel quale si è già stati, ma in questo momento sto parlando solo con te - riferendosi al giornalista - e non parlerò con nessun altro. Mi piace quando non si parla di me e l'unico modo affinché questo accada è che io rimanga in silenzio. Niente Inter, niente Real Madrid». Peraltro, stando al Daily Mail, si sarebbe risolto il contenzioso tra lo stesso Mourinho e il Manchester United su alcune pendenze economiche che impedivano al tecnico di accordarsi con altre squadre. Corriere dello Sport.