Il Real Madrid rialza la testa: 3-0 di Coppa al Leganes

 

23:43 - MERCOLEDÌ 9 GENNAIO 2019

MADRID (SPAGNA) - Balsamico successo per il convalescente Real Madrid, che a tre giorni dal capitombolo interno di campionato con la Real Sociedad, riappare al Santiago Bernabeu e s’impone per 1-0 sul Leganes, nell’andata degli ottavi di Coppa del Re. Nonostante l’infinita lista d’indisponibili, che contempla i nomi dei vari Toni Kroos, Gareth Bale, Marco Asensio, Mariano e Marcos Llorente, a cui si sono aggiunti nelle ultime ore pure Courtois e Varane, è ancora panchina per Isco, la 14º in 16 gare agli ordini di Santiago Solari. Con il gioiellono Vincius Junior a completare il tridente offensivo con Benzema e Lucas Vazquez, i blancos prendono subito in mano il pallino del gioco, ma le chiare occasioni latitano. La palla gol più chiara, anzi, capita sul fronte opposto, a Braithwaite, che sciupa una fulminante ripartenza. Per sbloccare il risultato, così, ci vuole un rigore astutamente guadagnato da Odriozola e trasformato dall’implacabile Sergio Ramos, al 7º centro stagionale. Per il raddoppio bisogna aspettare il 24’ della ripresa, quando un retropassaggio suicida di Bustinza innesca Benzema, che cede per Vinicius, che a sua volta scarica per Lucas Vazquez, che insacca indisturbato. Pochi minuti e arriva il tris dell’applauditissimo Vincius, che realizza con una pregevole volée, prima di cedere il posto al debuttante Brahim Diaz. Qualificazione ipotecata.


BESTIA NERA - Solo un pareggio, due ore prima, per l’Atletico Madrid di Simeone, che proprio non riesce a battere il Girona. Quarto nulla di fatto in altrettanti confronti con i catalani per il Cholo, che nell’occasione ha scontato il terzo dei tre turni di squalifica guadagnati nella partita col Siviglia della scorsa edizione del torneo. E dire che i madrileni trovano il vantaggio, dopo neanche una decina di minuti, grazie a uno spettacolare tiro di Griezmann che l’esperto portiere locale Iraizoz devia sulla traversa per poi vederselo carambolare addosso per la sfortunata autorete. I padroni di casa non ci stanno e, varcata la mezz’ora, riacciuffano il pari con il Choco Lozano, che sorprende da fuori area il vice Oblak, Adan, con una traiettoria tutt’altro che irresistibile. L’attaccante onduregno, prima dello scadere, coglie anche una clamorosa traversa. Nella ripresa, numerose le occasioni su entrambi i fronti, ma il risultato non cambia più. Tutto rimandato al ritorno del Wanda Metropolitano della prossima settimana. Pari anche tra Villarreal ed Espanyol, con Ekambi e Carlos Bacca che, nel finale, rimontano il doppio vantaggio dei catalani siglato da Darder e Alex Lopez, per il 2-2 finale. Successo di misura, invece, per il Getafe, che s’impone negli ultimissimi scampoli sul Valladolid grazie a un gol di Angel.

@andydepauli Corriere dello Sport.