Il piccolo Alessio scrive a Buffon: “Mi piacerebbe incontrarti con i miei amici in ospedale”

Il piccolo Alessio scrive a Buffon: “Mi piacerebbe incontrarti con i miei amici in ospedale”

Ci sono momenti in cui la vita diventa uno scoglio insormontabile e lo sa bene Alessio, un bambino di 14 anni, ricoverato nel reparto di cardiochirurgia infantile dell’ospedale Monaldi di Napoli in attesa di un trapianto. Ieri, tramite i social, il dottor Andrea Petraio ha voluto pubblicare e far arrivare una lettere all’idio del piccolo, Gianluigi Buffon che domani sarà in città con il PSG:

“Caro Gigi, sono Alessio, un ragazzino di quattordici anni che da circa tre mesi mi trovo ricoverato in ospedale. La mia vita è totalmente cambiata in una calda sera d’estate quando mi sono ritrovato in ospedale a seguito di un problema neurologico e nel corso delle visite, mi è stata diagnosticata una grave patologia cardiaca e al momento sono in attesa di un nuovo cuore. Nel frattempo la mia stanza da letto, di giochi e di studio è diventata una stanza di ospedale; ma per fortuna grazie all’ausilio di un cuore meccanico alberga in me la forte speranza di ritornare al più presto sulla mia amata bici e a correre dietro ad un pallone. Sono da sempre tifoso juventino ed un tuo fan. Mi farebbe molto piacere incontrarti con altri due miei amici di viaggio che sono con me in ospedale. Approfittando della tua certa disponibilità promuoveremo insieme una campagna di sensibilizzazione per le donazioni. Un forte abbraccio. A presto!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy