DIRETTA – Calendario 2018, Milik: “Non so quando tornerò, ma ho un’idea”

DIRETTA – Napoli, a breve la presentazione del Calendario 2018: presenti i calciatori

14.15 Ghoulam: “Per me il Napoli e poi impressionante delle rivali. Dobbiamo fare il nosotros percorso, pensando a noi. La squadra ha bisogno del nostro aiuto quindi dobbiamo sistemarla fino alla fine e vedremo se succede qualcosa di inorotange. Non guardiamo alle altre”.

Milik: “Ci sono tante buone squadre in serie a e noi le rispettiamo. Speriamo di essere entrambi sul campo per vincere delle partite e lo scudetto”.

14.10 Milik: “Sono qui da circa un anno e mezzo per i tifosi , per noi e la società vincere lo scudetto e la cosa più importante. Siamo consapevoli dell’importanza che ha questo titolo. E’ difficile dire dove sarò a gennaio, dobbiamo parlare con la società, il presidente, il direttore sportivo. Credo che starò a Napoli, ma dobbiamo parlare con l’allenatore e tutto lo staff. Sfortunatamente ho esperienza con questo tipo di infortunio, quindi sapevo cosa potevo fare e cosa non. Ho subito in un anno 2 brutti infortuni e speriamo che non ce ne siano più”.

14.08 Ghoulam: “La cosa che mi da fastidio è che sono una persona attiva, giocavo, facevo parte del gruppo mentre adesso sono un tifoso, un osservatore. Queste cose mi fanno male perché vogliamo aiutare ma non possiamo. Adesso siamo più vicini ai tifosi, so che abbiamo una grande squadra e torneremo più forti. La cosa importante è che si è trattato solo di due sconfitte in 50 partite. Speriamo di vincere qualcosa quest’anno. Io non volevo venire perché sono in un momento di debolezza e sono uno forte. Io sono venuto per ringraziare per il lavoro svolto e la società mi ha invitato. Quindi è per loro che sono qui e per il dottor formisano che ci parla sempre del. Calendario quindi non parlerò del mio futuro né del recupero”.

14.05 Ghoulam a Milik: “Non so quando torni, spero presto. Posso solo dire che abbiamo uno staff medico che sono veramente eccellenti. Io sono 4 anni che sono qui, ho lavoro grazie a dio poco con loro però adesso capisco bene il loro lavoro, che è veramente troppo importante. Ogni giorno li ringrazio per il loro lavoro, so che è una cosa “pesante” perché vogliamo”.

14.02 Parla Milik: “Onestamente mi sento molto bene, sul calendario la cosa più importante e ringrazia chi ci supporta. Spero che iniziando da gennaio ogni mese andrà sempre meglio. Il mese più importante sarà maggio, speriamo sia il mese perfetto per poter festeggiare lo scudetto E’ difficile indicare un giorno preciso nel quale tornerò in campo. Io mi focalizzo tutti i giorni sul lavoro, sono molto concentrato. Ho un’idea ma la tengo per me”.

13.59 Parola a Ghoulam: “Sto benissimo. Per il calendario per noi è stato divertente, quindi ringrazio chi ha fatto questo lavoro perché noi pensiamo solo al campo quindi non è facile lavorare con noi. So che è tato difficile anche per loro perché siamo calciatori. E’ un divertimento per noi ogni anno, spero che lo sia anche per i tifosi. Sono molto orgoglioso e contento di far parte di questo progetto”.

13.57 Formisano: “L’obiettivo è confermare e consolidate la nostra qualità. Abbiamo raggiunto una grande quota di vendita, è difficile ripetersi bella qualità delle cose che facciamo”.

13.50 “I giocatori si sono prestati e se fossimo vissuti due secoli fa, Milik sarebbe stato un ottimo esempio dell’epoca“, continua Formisano nella presentazione del Calendario 2018 chiamato “I Re di Napoli”.

13.45 Parola a Formisano: “Siamo all’undicesima edizione del calendario e mi vengono in mente i primi momenti. Scattammo le prime foto nella palestra di Castel Volturno, i giocatori erano perplessi ma dopo la prima giornata erano sul set anche quando non si scattava. Gli amici del Corriere dello Sport ci affiancano nella distribuzione. Mi chiesero se fossimo convinti e noi lo siamo stati: ci furono tante ristampe. Mi piace dire che questo calendario non è solo uno strumento per dei ricavi, sebbene questi contenuti li creino, ma è sopratutto un’oppprtunita per dimostrare quello che siamo capaci di fare al di là del terreno di gioco. Creiamo cose che si fanno apprezzare. Abbiamo venduto tanto e abbiamo trovato tante aziende che hanno sempre avuto voglia di essere con noi. Abbiamo sempre voluto dedicare un focus particolare alla città di Napoli, una delle più belle del mondo,. Abbiamo raccontato tante storie ispirate alla città e quest’anno siamo andati un po’ oltre. Per creare un prodotto editoriale e unico, abbiamo fatto qualcosa di più: abbiamo avuto l’opportunità di legarci ad alcune eccellenze del territorio. Quindi ringrazio la Reggia di Caserta, il museo archeologico di Napoli, la soprintendenza e la direttrice di palazzo reale che ci hanno aiutato nella realizzazione di un calendario straordinario. Quest’anno ci siamo focalizzato su delle cose che hanno un denominatore unico. Alcuni degli addetti ai lavori sanno che quest’idea è venuta in un momento di gioia, quando a febbraio siamo stati a Madrid. La mattina della gara col presidente abbiamo fatto un giro della città e la guida nei punti più belli ci diceva che il posto era stato realizzato da Carlo III, e ho chiesto se fosse lo stesso che governò per oltre 20 q Napoli e la guida mi disse di sì. Da lì ho cercato delle prove per sostanziare un’idea è il professore pasquale rossi mi ha dato delle certezze. Con questo lungo giro di parole ho svelato il perché di questi scatti. Abbiamo voluto costruire un percorso storico”.

Oggi alla Stazione Marittima ci sarà l’evento di presentazione del Calendario 2018 della SSC Napoli. L’appuntamento è per le ore 13.15, presenti anche Faouzi Ghoulam ed Arek Milik. Segui il live con la diretta testuale di CalcioNapoli1926.it.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy