UFFICIALE – Premier League al via da giugno, c’è l’ok del Governo inglese

UFFICIALE – Premier League al via da giugno, c’è l’ok del Governo inglese

di Mattia Fele
Premier League coronavirus

In una fase di stallo e di totale indecisione istituzionale, è la Gran Bretagna a compiere un passo in avanti. Il Governo inglese presieduto da Boris Johnson ha infatti quest’oggi dato il via alla ripartenza delle attività sportive, a partire dal giorno 1 giugno 2020. In questo senso si era mossa già la Germania, che addirittura ha stilato un dettagliato programma di ripartenza per la Bundesliga. I tedeschi torneranno in campo, speranzosi che i protocolli di sicurezza bastino ad impedire ulteriori problemi di picchi epidemici. Anche il Regno Unito si è adattato alle tante richieste dei club inglesi, consapevoli dell’enorme perdita economica che avrebbe provocato la sospensione della Premier League, il più ricco campionato nazionale al mondo.

 

LEGGI ANCHE -> Alcuni calciatori contro la ripresa della Serie A. C’è preoccupazione

 

 

 

 

 

Premier League al via, c’è l’ok del Governo inglese

Premier League
Premier League ancora ferma (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Via libera del Governo inglese per la ripresa della Premier League. A porte chiuse si potrà ripartire, seguendo dei protocolli molto rigidi, previsti in un programma molto vasto. Johnson lo ha annunciato nell’ambito della presentazione di un piano di ripartenza del Regno Unito. Le 20 squadre della Premier stanno intavolando in queste ore discussioni importanti, anche se per ora solo a titolo esplorativo. Spetterà a loro, infatti, determinare la data precisa di ripresa del campionato, che pare sia orientativamente intorno al 12 giugno. Secondo il governo, infine, per rivedere i tifosi allo stadio ci vorrà più di un anno. Oltre agli eventi sportivi riaprono anche gli eventi culturali.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy