Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

estero

Premier, Klopp: “Per i calciatori vaccinarsi dovrebbe essere un obbligo morale”

Jurgen Klopp (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Le parole di Jurgen Klopp in conferenza stampa fanno riflettere, o almeno dovrebbero

Mattia Fele

Nelle ultime ore si sta delineando la possibilità di fermare la Premier League a causa dell'aumento dei casi Covid nel Regno Unito. Una possibilità che di fatto danneggerebbe di molto il mondo del calcio internazionale, che tanto si poggia sulla Federazione inglese quanto a introiti, spettacolo e mercato. La maggiore problematica riguarderebbe poi le competizioni come la Champions e l'Europa League, dove le squadre inglese parteciperebbero lo stesso. Ne ha parlato Klopp, allenatore del Liverpool. Di seguito le sue dichiarazioni.

Liverpool, Klopp: "Vaccinarsi è un dovere morale per i calciatori"

 (Getty Images)

Sui vaccini

"Per i calciatori vaccinarsi è un obbligo morale. Se sto facendo qualcosa che aiuta le persone intorno a me dovrebbe essere obbligatorio, ma qualcuno la vede in maniera diversa. Io ho 54 anni e credo fermamente che le persone si possano convincere su tante cose giuste da fare, su questo però ho i miei dubbi. Basti pensare alla Germania, un paese meno vaccinato dell’Inghilterra".

L'intervento del tecnico dei Reds è avvenuto in conferenza stampa.