UFFICIALE – Ligue 1, campionato chiuso: PSG campione, Marsiglia e Rennes in Champions

UFFICIALE – Ligue 1, campionato chiuso: PSG campione, Marsiglia e Rennes in Champions

di Francesco Melluccio

Adesso è ufficiale: Ligue 1 e Ligue 2 si concludono qui. E’ arrivato l’annuncio da Nathalie Boy de la Tour, Presidente della LFP, che ha aperto la conferenza stampa così: “Abbiamo deciso per terminare la stagione 2019-2020 e abbiamo attribuito il titolo di campione di Ligue 1 al PSG e di Ligue 2 al Lorient. Il consiglio di amministrazione ha deciso di adottare il principio di due promozioni e due retrocessioni tra la Ligue 1 e la Ligue 2. Non ci sarà un blocco tra la L1 e la L2″.

PSG CAMPIONE DELLA LIGUE 1

Vince ancora una volta la squadra parigina, questa volta con un po’ di amarezza, data la situazione che sta vivendo il mondo intero per colpa dell’emergenza Coronavirus.

 

Questi i tweet del profilo ufficiale della Ligue 1 Conforama, che annuncia proprio la vittoria del Paris Saint-Germain di Neymar e Mbappè.

RENNES E MARSIGLIA IN CHAMPIONS LEAGUE

Fifa, la parola dei medici

Marsiglia e Rennes saranno le altre due squadre qualificate in Champions LeagueLille, Reims e Nice invece parteciperanno alla prossima Europa League, mentre Amiens e Tolosa la prossima stagione ripartiranno dalla seconda serie francese. Le promosse in Ligue 1 dalla Ligue 2 sono il Lens edil Lorient.

LA PROTESTA DEL RETROCESSO TOLOSA

Non potremo difendere, lealmente e sul campo, la possibilità di restare in Ligue 1 fino all’ultimo giorno. Ne siamo profondamente dispiaciuti. Vorrei quindi sottolineare con forza la mia posizione: qualsiasi decisione di retrocessione basata sulla classifica provvisoria alla fine del 27 o 28 ° turno sarebbe ingiusta, iniqua e infondata nella legge”. Queste le parole di Olivier Sadran, presidente del Tolosa.

 

Le saint

“Di conseguenza, una retrocessione costituirebbe un inaccettabile allontanamento dai principi di equità ed etica sportiva la cui LFP e FFF sono garanti. Qualsiasi decisione unilaterale di retrocessione costituirebbe una sanzione non prevista dalla normativa applicabile. Qualsiasi altra decisione, che non consenta al TFC di discutere in modo sportivo ed equo delle sue possibilità di mantenimento, sarebbe immediatamente contestata dinanzi ai tribunali competenti”.


CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy