Fascetti: “Non capisco la testardaggine di Sarri: non si può rinunciare a Milik. Mertens non la prende mai"

 
Fascetti

Eugenio Fascetti parla ai microfoni di Marte Sport Live: 'Lo scudetto? Mi auguro che il discorso sia ancora aperto, ma ci sono tanti segnali che mi fanno propendere per la Juventus. Per il Napoli sarà dura: non capisco questa testardaggine di Sarri, non si può rinunciare un attaccante come Milik e inserire un Mertens che non la prende mai. Se il belga non è al massimo della forma, è facilmente controllabile. Ci vorrebbe maggiore elasticità.

Poi c’è questa sostituzione fissa di Hamsik al 20′ del secondo tempo che è fissa. Non la capisco. Non credo che il Napoli abbia mollato la Coppa perché nessuno ricorda il secondo posto al termine della stagione'. Radio Marte.

 ACCEDI QUI per visualizzare i commenti

ACCEDI all'area riservata per visualizzare i commenti