De Paola: "Sarri troppo nervoso, denota limiti comunicativi. Bisogna evitare inutili discussioni"

Paolo De Paola ha parlato delle discussioni intorno a Maurizio Sarri e del campionato del Napoli ai microfoni di RMC Sport.

 
de paola

Il direttore di Tuttosport, Paolo De Paola, è intervenuto ai microfoni di RMC Sport sull'argomento Sarri e ha rilasciato alcune dichiarazioni anche sull'andamento stagionale del Napoli:

"Sarri ha fatto un lavoro grandioso, non ho mai visto giocare così bene il Napoli nella sua storia. Bisogna capire, però, che il salto di qualità si fa solamente con il lavoro. Il gap deve essere colmato dalla società, che doveva spendere più soldi sul mercato. Le responsabilità sono anche di Sarri, che non può contare solo su 13 giocatori. A Napoli c’è una netta distinzione tra titolari e riserve e questo è un deterrente per chi dovrebbe scegliere di vestire la maglia azzurra. Un problema che la Juventus non ha".

Dichiarazioni di Sarri? "Al Napoli mancano i quadri intermedi che sappiano gestire determinate situazioni e che evitino discussioni inutili. Reina ha tutto il diritto di pensare al proprio futuro ma sarebbe stato meglio non fare uscire la notizia in un momento così delicato della stagione. Sarri ha denunciato indubbiamente qualche limite a livello comunicativo. In alcuni casi la società si è dimostrata assente. Il tecnico è troppo libero e non ha mai nascosto un nervosismo latente, al di là delle schermaglie e delle polemiche contro la Juve. Ci sono stati anche altri episodi, nei confronti di colleghi uomini, in cui è andato oltre. La società deve intervenire e deve far parlare i dirigenti in determinate situazioni".



REDAZIONE

 ACCEDI QUI per visualizzare i commenti

ACCEDI all'area riservata per visualizzare i commenti