Inter, nodo Eriksen. Paredes non vuole lasciare Parigi, nessuno scambio in vista: la situazione

di Mattia Fele

Antonio Conte e l’Inter continuano ad agire da protagonisti sul mercato. Dopo gli acquisti importanti ad inizio stagione di Vidal, Hakimi, Kolarov e Darmian, l’Inter si appresta a vendere alcuni dei suoi pezzi pregiati. Non si sa se queste cessioni serviranno semplicemente ad incassare o se la liquidità verrà immediatamente re-investita nel mercato. Kanté resta il sogno di Conte, ma sembra un’opzione tramontata, e forse mai stata davvero concreta. Si è risolta finalmente la questione legata a Nainggolan: il belga è ufficialmente tornato al Cagliari. Quanto ad Ivan Perisic, tornato a Milano dopo aver vinto la Champions, non sta convincendo l’ambiente e il tecnico. Tiene banco infine anche la questione legata ad Eriksen, calciatore mai esploso sotto la guida di Conte.

CLICCA QUI PER TUTTI AGGIORNAMENTI SU VICTOR OSIMHEN, POSITIVO AL COVID-19

Inter, Eriksen in uscita. Ma Paredes vuole restare a Parigi

Eriksen, Inter (Getty Images)

L’Inter si prepara ad un mercato di gennaio da vero protagonista, che potrebbe realmente influire sull’andamento del campionato e quindi dell’intero 2021. Sulla lista partenti, oltre a Radja Nainggolan tornato ormai al Cagliari, c’è Eriksen. Il danese poteva essere utilizzato come pedina di scambio con Paredes, giocatore argentino ex Roma che milita nel Paris Saint Germain. L’arrivo di Pochettino sulla panchina parigina ha però fatto desistere il centrocampista, che sarebbe orientato a non muoversi dalla Francia almeno per questo gennaio.

Fonte: Tuttomercatoweb

SEGUICI ANCHE SU TWITTER CLICCANDO QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy