Zaccagni, l’entourage: “Napoli opzione da non scartare. Presumo che fino a fine anno non si muoverà”

di Maria Ferriero, @m_ferriero
zaccagni entourage

Il Napoli resta concentrato sul mercato per approfondire i nomi presenti sulla lista di Giuntoli. Tra questi è presente anche quello di Mattia Zaccagni, centrocampista del Verona, che piace, però, a gran parte delle squadre di Serie A. Intervenuto ai microfoni di Radio Marte, Fausto Pari, membro dell’entourage di Zaccagni ha fatto il punto della situazione.

CLICCA QUI PER LE ULTIME SUL CASO MILIK

Zaccagni, le parole dell’entourage

Zaccagni Napoli
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Napoli? Ha avuto un passaggio a vuoto ma sta crescendo, io credo che possa fare una stagione importante. Deve giocare ancora una partita, può dare fastidio a tutti. Inter? Sicuramente è una squadra accreditata per lottare fino alla fine ma non è l’unica. Non dobbiamo dimenticare che siamo in un anno strano, questa pandemia ha cambiato tutto. Zaccagni? L’interesse delle squadre è frutto di quanto sta facendo in questi anni. L’anno scorso è maturato, quest’anno si sta confermando ad alti livelli. E’ stato attenzionato anche dal Napoli, vedremo. Presumo che fino a fine anno non si muoverà. Anche a noi arrivano segnali.

Napoli in pole per Zaccagni? Chiaramente entro fine anno potrebbe essere il momento di fare un passo avanti verso piazze più prestigiose. Al posto di Fabian Ruiz? Per me Zaccagni è una mezzala propositiva, poi Juric gli ha inventato questo ruolo che va bene uguale perché può fare anche più gol. Idea Napoli? Assolutamente non da scartare per lui, per la sua carriera sarebbe uno scatto in avanti importante. Europeo? Se continua a far così e anche meglio si possono aprire porte che in questo momento sono chiuse. Penso comunque che Mancini abbia già scelto chi portare all’Europeo. Certo, se continua a fare bene così magari un occhio in più…”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy