Da Valencia: il Napoli piomba su Ferran Torres, potrebbe sostituire Callejon

di Francesco Melluccio

Sembra sempre più vicino l’addio di Josè Maria Callejon. L’esterno potrebbe lasciare il Napoli per tornare nella sua patria, la Spagna. Proprio in questa ottica, il club azzurro sta sondando il terreno per diversi esterni, sia in Europa sia in Italia. Tra questi, secondo Radio Valencia Ser, anche Ferran Torres. L’attaccante spagnolo ha impressionato il club partenopeo con le sue ottime giocate, anche in Champions League nella sconfitta con l’Atalanta.

IL POSSIBILE ARRIVO DI FERRAN TORRES

Ferran Torres ha un contratto in scadenza col Valencia nel 2021, considerando questo fattore, il Napoli potrebbe ottenere uno sconto sul cartellino. La squadra spagnola sta tentando di rinnovare il contratto, ma il ragazzo probabilmente è ammaliato da qualche club che gli avrà offerto un progetto molto interessante. Il Napoli non avrebbe problemi a spendere per lo spagnolo, che ha tutte le carte in regola per coprire quel ruolo del campo. Avrà il compito di far dimenticare il “fallimento” di Lozano.

LA SITUAZIONE DI CALLEJON

Il contratto dello spagnolo ha una scadenza fissata al mese di giugno del 2020. Sulle sue tracce vi sono diversi club spagnoli che permetterebbero al calciatore di tornare a casa. L’attaccante non ha ancora fatto, però, la sua scelta ed il Napoli continua a vivere nella speranza di un rinnovo. Intanto continua a lavorare per formulare la giusta offerta e la giusta strategia per portarlo dalla propria parte. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna delle Cronache di Napoli, a scendere in campo adesso potrebbe essere proprio il tecnico dei partenopei, Gennaro Gattuso. L’allenatore si troverebbe a fare da sponsor per convincere il calciatore a firmare il rinnovo come fatto precedentemente con Mertens. L’intenzione è quella di trattenere un calciatore importante come Callejon ma soprattutto di grande esperienza soprattutto a livello europeo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy