Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato napoli

Si lavora al rinnovo di Insigne: possibile offerta con lo stesso stipendio – Sky

Lorenzo Insigne (Getty Images)

Le parole del giornalista esperto di mercato Luca Marchetti

Giovanni Montuori

A Radio Marte, nel corso della trasmissione "Marte Sport Live", è intervenuto Luca Marchetti, giornalista di Sky Sport ed esperto di mercato, che ha parlato del rinnovo di Insigne.

Marchetti sul rinnovo di Insigne

 Lorenzo Insigne (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

"Rinnovo Insigne? C'è stato un incontro che ha operato da rompighiaccio tra la proprietà e l'agente Pisacane. Nella strana estate del Napoli la presenza del presidente non c'era stata e quello aveva fatto parlare. La ritengo una milestone importante il fatto che ci si sia seduti e si sia parlato con garbo. Non sono stati calendarizzati altri incontri, anche per problematiche di impegni già presi da parte dei soggetti in causa.

Si continuerà a parlare di un rinnovo che semplice non è ma che avrà una fase importante nella trattativa. Da ciò che sappiamo noi, al di là delle necessità del Napoli di diminuire il monte ingaggi, il punto di ancoraggio potrebbe essere l'attuale contratto che Insigne ha. Ci potrebbe essere un rinnovo senza un guadagno in più ma senza passi indietro.

È un punto di partenza. Le esternazioni di De Laurentiis battono tutte sull'abbattimento del monte ingaggi. Tutti si aspettavano un'offerta al ribasso ma partendo almeno dalla stessa cifra sicuramente c'è un ulteriore segnale di un rapporto in ripresa.

Spalletti ha la sua opinione, l'ha espressa pubblicamente e forse anche in privato. La centralità di Insigne, il fatto che nel suo ruolo possa essere determinante anche in futuro. De Laurentiis ha fatto così anche con Mazzarri in passato, c'è da capire se le tempistiche poi vengono apprezzato. C'è anche un grande legame tra Lorenzo Insigne e il Napoli e questo va considerato.

Osimhen è il miglior attaccante della Serie A? È completo e ha diverse soluzioni, ci ha meravigliato per la continuità che gli è mancata l'anno scorso. È in confidenza, ora nei numeri se la può giocare con Dzeko".