Icardi ha in mente solo la Juve, Roma e Napoli solo piani B: le ultime – TMW

Icardi ha in mente solo la Juve, Roma e Napoli solo piani B: le ultime – TMW

Le ultime sul futuro di Icardi.

di Redazione

La redazione di Tuttomercatoweb.com ha fatto il punto della situazione legata a Mauro Icardi e il suo futuro. L’argentino continua a strizzare l’occhio alla Juventus, considerando di fatto Napoli e Roma come alternative o piani B. Ecco quanto si legge:

“Come finirà la telenovela Mauro Icardi? Per ora la situazione, rispetto a qualche giorno fa, non è cambiata. L’ex numero nove, non ancora ex per l’Inter, vuole solo una squadra: la Juventus, con cui ha già trovato un accordo per guadagnare circa (bonus compresi) 9,5 milioni di euro a stagione. Per Paratici rimane l’obiettivo numero uno, ma con l’idea di attendere gli ultimi giorni per abbassare ulteriormente il prezzo. Quaranta milioni, prendere o lasciare.

ROMA E NAPOLI – Icardi però continua a essere un obiettivo anche per le altre big del nostro campionato. I giallorossi stanno riscontrando non poche difficoltà a chiudere Higuain (offrire 5 milioni di euro più bonus, quasi la metà, non è accettabile per l’argentino) e per questo non voglio cedere Edin Dzeko all’Inter, richiesto espressamente da Conte: intavolare lo scambio fra i club non è così complicato, molto di più per il volere della coppia Icardi-Nara. Il Napoli invece vorrebbe sfruttare la situazione, ma non ha ancora affondato il colpo. Le trattative con gli azzurri non sono semplici e vanno avanti a rilento.

LE RICHIESTE DELL’INTER – Così, anche per ripicca, l’Inter ha chiesto due cose alla Juventus. Una proposta altissima, forte del fatto che eventualmente ci saranno altre offerte. Oppure Dybala, senza altri corrispettivi e contropartite economiche, non fattibile a causa dei problemi di bilancio per i bianconeri. C’è un però: l’Inter è convinta che Icardi possa smuoversi dalla sua posizione, un conto fatto senza l’oste perché c’è chi giura che, eventualmente, non sarebbe un problema per lui rimanere fermo, anche fino alla scadenza contrattuale”.
Redazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy