Libertadores. pugno a un rivale: Felipe Melo sospeso per sei gare

SAN PAOLO - Mano pesante della Conmebol, la Confederazione sudamericana, nei confronti di Felipe Melo: l'ex centrocampista di Fiorentina, Juve e Inter oggi al Palmeiras è stato squalificato per sei giornate per il suo coinvolgimento nella rissa con i giocatori del Penarol nella partita di Coppa Libertadores dello scorso 26 aprile. Per lui anche una multa di 10 mila dollari. Al triplice fischio, dopo qualche spinta, la situazione era degenerata e Melo aveva sferrato un pugno a un avversario prima di scappare, difeso dai suoi compagni e inseguito dagli altri giocatori del Penarol. L'ex nerazzurro, che ha già scontato un turno di sospensione contro il Tucuman, potrebbe tornare a disposizione solo per le eventuali semifinali mentre in caso di eliminazione dalla Libertadores sconterebbe il resto nella Coppa Sudamericana. Il Palmeiras ha però già annunciato di voler fare ricorso e spera in un dimezzamento della squalifica. Nelle fila del Penarol, invece, cinque turni a Lucas Hernandez, Nahitan Nandez e Matias Mier. Corriere dello Sport.

Potrebbe interessarti anche ...