Juventus, Marotta: «Rispetto, ma non paura: vogliamo la semifinale!»

BARCELLONA (SPAGNA) - La Juventus è impegnata in una partita cruciale per il proseguo della stagione. La sfida di ritorno al Camp Nou contro il Barcellona rimane un'incognita nonostante la vittoria per 3-0 dello Stadium, ma l'ad Beppe Marotta non vuole scherzi: «C’è la giusta concentrazione, c’è rispetto per il Barcellona ma non paura. Questa è la gara più importante di questa stagione, contro una squadra molto forte ma noi siamo consapevoli delle nostre forze e del fatto che vogliamo arrivare in semifinale. Credo che dovrà essere molto importante il collettivo. Dovremo avere la forza di affrontarli alti e non di aspettare. La squadra ha questa mentalità e sono fiducioso. Cosa temo del Barcellona? Temo il loro attacco, il loro tridente ha dei valori altissimi ed è la forza di questa grande squadra».

"DYBALA, GRANDE OPPORTUNITA" - «Dybala strappato al Barcellona due anni fa? E’ stata una grande opportunità. Noi ci abbiamo creduto da subito, la concorrenza anche delle società italiane come Milan e Inter era forte ma noi abbiamo rischiato, abbiamo rilanciato con coraggio e abbiamo preso un grande talento. - Marotta ha continuato parlando ai microfoni di Premium - Juve vicina a Mascherano in estate? Nell’arco di una campagna di trasferimento molto lunga si tentato anche operazioni difficili e utopistiche. Ma dei dirigenti ambiziosi devono tentare anche strade che poi alla fine magari non portano a niente: ma queste non devono essere vissute come sconfitte». Corriere dello Sport.

Potrebbe interessarti anche ...