Laudisa: Questo Napoli mi ricorda il Foggia di Zeman. Sarri lascia il segno

laudisa

Il giornalista de La Gazzetta dello Sport, Carlo Laudisa, è intervenuto sulle frequenze di Radio Kiss Kiss, parlando del Napoli. Queste le sue parole:

"Benvenuto Rog, lo aspettavamo. E' un altro tassello importante. Ma si deve dare merito anche all'allenatore che se non lo ha schierato prima evidentemente c'era qualcuno più pronto. E voleva che lui fosse davvero al 100%.
Napoli come il Foggia di Zeman. Il nuovo centrocampo è il centrocampo del futuro. Non è una novità, e il Napoli li ha pagati anche poco. Diawara, Zielinski e Rog. Il polacco è sublime, non è un caso che un altro giocatore come Paredes, sia passato da Empoli. Sarri lascia il segno. Il Napoli ha un gioco corale, e questo è il concetto di calcio moderno.
Mondiale a 48 squadre: ebbi un incontro con Infantino. I play off avverranno al Mondiale stesso, però più squadre saranno coinvolte. Un allargamento dello spettacolo senza pregiudicare equilibri tecnici. L'importante è che i valori vengano salvaguardati.
".
REDAZIONE

Potrebbe interessarti anche ...

 ACCEDI QUI per visualizzare i commenti

ACCEDI all'area riservata per visualizzare i commenti